Project Judges

Voi vi chiederete che c’entra.

Beh, io devo a un gin tonic di 3 anni fa il mio primo incarico da head judge.
Seduto barcollante su uno sgabello di un ristorante con accanto una altrettanto barcollante Caterina, Giulio Borgino mi chiedeva di contribuire in qualche modo alla riuscita della sua gara, la Crese. Io sinceramente non ricordo molto di quella conversazione perchè ero molte cose e tra queste la parola sobrio non era annoverata.

Ricordo però ogni viso di quella competizione.

Ricordo un acquazzone che pareva la prova generale del diluvio universale 2.0 che mi portò a decidere di sospendere la gara.
Ricordo distintamente una panca sotto un tendone e delle persone riunite, reduci da due giornate splendide, che davanti a una
birra aderivano alla mia folle idea di creare un gruppo di giudici che facesse esperienza assieme in tre o quattro gare. Mentre spiegavo
il mio progetto vedevo volti convinti, altri forse più titubanti, altri entusiasti. L’adesione fu siglata con un bicchiere di birra in
mano…ed è peculiare come due momenti cardine di questa mia personale avventura siano contraddistinti dall’alcool!

A Trieste è stato fondato Project Judges e per noi è un appuntamento obbligatorio.

Si torna sempre dove si è nati e sotto certi aspetti siamo una naturale presenza nella East Coast Challenge essendovi parte sin dal suo inizio. Innamorati di quella avventura lo siamo stati sin dal suo primo wod…corsa, rower, burpees broad jump, passando da quella combo mortale di clean, slitta, bar muscle up, slitta, clean che ha piegato persino i più tosti. Una naturale affinità elettiva che è stata rinsaldata dalla location dello scorso anno, semplicemente pazzesca, un molo a nostra disposizione con un porto sullo sfondo e Piazza Unità illuminata.

L’aria che si respira alla East coast è quella della competizione “fatta per divertire” dove però “maledici ogni singola rep” perchè i wod sono davvero tosti, come i pistols con la kett da 32.

La fortuna di PJ a suo modo nasce lì perchè si è fatto quanto da tempo serviva fosse fatto, perchè alla East coast succedono sempre cose magiche…come per esempio competere e divertirsi in vero spirito fraterno.